News

Milano-Sanremo, Cavendish: “So ancora come si corre”

lastampa.it




Il britannico parla alla vigilia della Classicissima e non vuole fare la comparsa

 

La Milano-Sanremo è la Classica della speranza e delle infinite possibilità. Mark Cavendish l’ha vinta nel 2009 e in questa edizione non è più l’uomo di punta: nella Dimension-Data dovrà condividere i galloni di capitano con Boasson-Hagen. Il pistard britannico però ha una voglia di vincere quasi insana e non farà una scampagnata in terra ligure, come ribadito a Cyclingnews: “Non sono ancora al top della forma ma so ancora come si corre. C’è sempre una possibilità di vincere la Milano-Sanremo, non si può mai sapere”.

 

 Il britannico non sarà capitano ma mina vagante allo sprint

Cavendish sarà l’alternativa di Boasson-Hagen nel caso ci fosse uno sprint puro. Se si trovasse in quelle condizioni sarebbe di certo tra i favoriti. Il problema però sarà resistere sul Poggio e contenere gli attacchi: “Non sono l’opzione A per la squadra e non sono in grande forma ma conosco il percorso e come si svolge la gara. E questo aiuta sempre. La Sanremo è la corsa più facile da finire ma la più difficile da vincere. Non si sa mai come andrà.

La frecciata a Sagan e la fiducia nel suo erede Gaviria

Anche Cavendish punzecchia Peter Sagan E’ lui l’uomo temuto da tutti e sul quale si cerca di mettere pressione: “Sagan mi ha detto che a lui non piace molto la Sanremo perchè non si sa mai come sarà decisa. A me invece piace proprio per questo”. Come spritner e pistard però. il mannese punta sul suo erede Fernando Gaviria: “Penso che vincerà Gaviria. Io scommetto su di lui. Avrebbe potuto vincere l’anno scorso e credo che questa volta lo farà”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pub

The Latest

To Top